Annika Creations pop miniatures rosa
Blog

Una rosa è senza perché

Questa è una delicata rosa rosa che avevo colto nel giardino del mio vicino di casa, io divento pazza per le rose dei giardini (altrui?)…hanno quel fascino selvaggio incurante degli altri colleghi fiori, grandi o piccole, opulente o semplici, possono appassire senza essere brutte, bastano a se stesse, seduttive, spregiudicate e inconfondibilmente profumate. Immaginate di andare a una cena da amici con un mazzo di rose del vostro terrazzo o giardino, appena colte,  legate con un semplice nastro…sono insuperabili e dal vino più pregiato e dal tiramisù fatto da voi stessi.

Contrapposto a tanta bellezza, ci sono i possenti agavi che crescono numerosi sulle rive del lago. Loro però sono più brutti, nessuno li porterebbe come omaggio ad una cena, diciamo che nessuno li regalerebbe, ma a me ricordano la forza, simbolicamente la sfida per il difficile, li guardo incollati alle rocce, sotto il sole implacabile.

Cerco di vivere la mia vita con la leggerezza di una rosa e la resistenza dell’agave; morbida e sensibile al tocco, ma stoica e determinata quando occorre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il blog

Get the latest posts delivered to your mailbox: